Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
VistAnzio ti consiglia la sezione Eventi del sito

Eventi settimana per categoria

Ufficio Turismo Comune di Anzio

Newsletter

ico mailNON sai cosa fare? Vuoi essere aggiornato sugli ultimi eventi e notizie? Registrati GRATUITAMENTE nella Newsletter, ti aggiorneremo noi periodicamente. Ti puoi cancellare automaticamente in qualsiasi momento. Dopo la registrazione controlla la tua mail per confermare l'iscrizione.

 

Pillole di storia

Anzio: la pesca col radar 21 settembre 1949

Pagina Facebook Visit Anzio

Museo Civico e Archeologico

museo civico

Fortemente voluto con l'intento di far riscoprire alla città di Anzio le testimonianze della sua antica civiltà, le sue radici storiche e le sue peculiarità tradizionali, il Museo Civico Archeologico è un traguardo di grande valenza artistica, storica e archeologica. Fu inaugurato il 16 giugno 2002 all'interno di Villa Adele.
Nelle nove sale del Museo si snoda un percorso che va dalla nascita della città dal IX secolo Avanti Cristo fino ai ritrovamenti più importanti nel periodo delle ville cardinalizie. Al suo interno si possono trovare frammenti di coppe, di urne funerarie, unguentari, sarcofagi, un antico pettine di bronzo, nonché capitelli di età medievale e imperiale e pannelli illustrativi delle ville dei cardinali di Anzio.

Il Museo promuove diverse attività sul territorio, con programmi di formazione continua e permanente, attività nei luoghi di aggregazione della città come i Presidi di Cultura Museale, ovvero esperimenti di promozione della collezione e delle attività del Museo nei luoghi dell'aggregazione sociale per eccellenza della comunità: i centri commerciali.

Sala I
Parte introduttiva, geomorfologia del territorio e nascita della città di Antium, periodo arcaico, Anzio indipendente, dalla fine del IX secolo a.C. al III secolo a.C. ovvero quando la cittadina divenne un rinomato luogo di villeggiatura dell'aristocrazia romana.

Sala II
Gigantografia con foto aerea di tutti i monumenti visibili e non di Anzio, materiali marmorei e ceramici di età romana, tarda età repubblicana e età primo e medio imperiale.

Sale III – IV
Attività più comuni ed espressioni artistiche della città antica, marmi, urne, sarcofagi funerari, iscrizioni su marmo, piombo e terracotta di età imperiale romana.

Sala V
Porto e attività marinara con tutti i ritrovamenti sottomarini.

Sala VI
Villa Imperiale che appartenne all'imperatore Nerone e ville di Anzio, ciclo di intonaci dipinti che saranno esposti per la prima volta, dorso e statua ritrovate in mare nel '94 esposte per la prima volta, marmi.

Sale VII-VIII
Fortuna di Anzio, rinascita della città a partire dal '600, documenti di archivio e trattati sui ritrovamenti più importanti.

Sala IX
Di recente apertura, il Medagliere.

Bollettini di vigilanza meteorologica

Bollettini di criticità idrogeologica ed idraulica

Avvisi di criticità idrogeologica ed idraulica regionale

Ultime 5 attività inserite